Mag20

1° Premio di scultura a Luca Leandri - 8 Maggio 2015, fine Mostra 30 Giugno 2015

Categories // Eventi nel Territorio, in Umbria, La Fratta BLOG

MUSEO DEL LATERIZIO E DELLE TERRACOTTE, Marsciano (Pg).

1° Premio di scultura a Luca Leandri - 8 Maggio 2015, fine Mostra 30 Giugno 2015

Luca Leandri, INTROSPEZIONE, 2015 - ceramica con ossidi - alt. 30cm. largh. 20cm.

"Osservando le Opere di Antonio Ranocchia mi sono soffermato sul particolare delle mani, ricorrente nelle sue sculture, in particolare nei rilievi, in evidente atto di drammatica espressione del sentimento dell’ uomo. Ciò mi ha principalmente ispirato a realizzare l’opera presentata ponendo le mani all’interno di una testa come raccoglimento per una riflessione interiore"...

Il concorso Antonio Ranocchia, giunto alla seconda edizione, è nato da un progetto delle Associazioni Lions Club Marsciano, in collaborazione con Pegaso, Intra e il comune di Marsciano per la promozione del territorio, la valorizzazione delle risorse e degli artisti che si sono distinti in ambito locale e non solo.
Il Premio, che si propone di promuovere la cultura del territorio, intende associarsi alla virtuosità dell’opera dell’artista umbro Antonio Ranocchia, al suo precoce talento nelle arti plastiche e al forte legame emotivo ed estetico alla terra d’origine.

RICERCA ARTISTICA di Luca Leandri

Ho sempre inteso il fare arte come mezzo di comprensione del mondo e di me stesso, ponendo attenzione sia alla manualità, ovvero all’ approfondimento delle tecniche, in particolare della ceramica, sia al contenuto concettuale, affrontando le tematiche che si sono sviluppate nel mondo contemporaneo e del pensiero artistico oggi. Nel mio lavoro mi piace cercare il giusto equilibrio tra le mie conoscenze tecniche-storiche, frutto di anni di lavoro e di impegno, e la riflessione concettuale a proposito di un tema. Gli ultimi miei lavori li potrei definire con il termine di figurativo surreale. Partendo dalla realtà, la mia intenzione è di raggiungere il superamento di essa, una realtà interiorizzata, a volte quasi visionaria.