18
Gennaio
2017

ANALFABETISMI, Corso di formazione residenziale 24-25-26 marzo

Riflessioni di metodo e strumenti per l’insegnamento dell’italiano come L2

ANALFABETISMI, Corso di formazione residenziale 24-25-26 marzo

“Anche all’ombra dei manghi si impara, 

si può imparare sempre quando si è attenti alla storia di ciascuno” P. Freire

L’organizzazione è a cura dell'associazione MakebaA condurre la formazione saranno le insegnanti dell'associazione Asinitas Onlus.

Il corso di formazione sarà rivolto principalmente ad insegnanti di italiano L2 o aspiranti tali, ma anche a educatrici/tori, facilitatori linguistici, mediatori culturali, persone che lavorano o svolgono attività di volontariato con donne e uomini migranti e a tutti coloro che desiderano condividere una riflessione sulla didattica interculturale, sulla scuola e gli ambiti educativi come luoghi privilegiati d’incontro e di cura.

(segue)

A condurre la formazione saranno le insegnanti dell'associazione Asinitas Onlus, che è stata fondata nell'aprile 2005 con le finalità di promuovere attività interdisciplinari rivolte alla cura, all'educazione-formazione, all'accoglienza e alla testimonianza di persone minori e adulte, italiane e straniere. Asinitas coordina a Roma e a Milano diverse scuole di italiano L2 per donne e madri straniere, rifugiati, richiedenti asilo e migranti.

 

La formazione teorico/esperienziale sarà incentrata sulla ricerca pedagogica di Asinitas onlus, che mette al centro nell’apprendimento linguistico gli aspetti semantici della lingua e comunicativi del sé e valorizza al massimo il lavoro di gruppo stimolando l’immedesimazione e l’empatia. 

 

Avventurarsi nella scrittura con analfabeti adulti: desiderio, paura e vulnerabilità 

Oralità e scrittura: tempi e ritmi diversi dell’espressione linguistica 

Trattamento dell’interlingua e dell’errore 

Narrazione autobiografica a scuola 

Sfondi integratori e aree tematiche 

Il metodo analitico con materiali operativi di derivazione Montessoriana 

Il gruppo e la co-costruzione di un contesto educante 

 

La metodologia sarà interamente laboratoriale ed esperienziale. I partecipanti verranno coinvolti in prima persona in percorsi che sperimenteranno vari canali espressivi: il corpo, la voce, l’espressione grafico pittorica e manuale, la narrazione di sé, l’autocostruzione di materiali didattici. I momenti di integrazione cognitiva dell’esperienza e di riflessione sulle pratiche dell’educazione attiva verranno condotti in maniera interattiva e circolare.

Lavoreremo sia all’interno che all’esterno, quindi saranno necessari abiti comodi e caldi e scarpe da ginnastica o da trekking.

Questo corso di formazione è rivolto ad insegnanti, facilitatori linguistici, educatori, operatori e mediatori culturali e a tutti coloro che desiderano condividere una riflessione sulla didattica interculturale, sulla scuola e gli ambiti educativi come luoghi privilegiati d’incontro e di cura.

QUANDO: 24-25-26 marzo 2017
(Dalle ore 16 di venerdì alle ore 14 di domenica)
DOVE: La Fratta art house – Voc. Fosso della Fratta 157, 06055, Marsciano, PG
PER CHI ARRIVA IN TRENO: La stazione più vicina a La Fratta art-house è la stazione di Marsciano, che si trova a circa 15 minuti dalla casa dove faremo il corso.
COSTI: 180 euro ( formazione, assicurazione, materiali e pensione residenziale completa)
150 euro ( formazione, assicurazione, materiali + 2 cene e 2 pranzi)
130 euro (formazione, assicurazione, materiali +2 pranzi)
ISCRIZIONI: Il corso è aperto a 15 persone. Per iscriversi è necessario CONTATTARE l'ASSOCIAZIONE MAKEBA: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o al Tel. 329-362 95 85 e chiedere informazioni per la pre-iscrizione. La pre-iscrizione prevede il versamento di una quota di anticipo.

 locandina analfabetismi web

Categories: Calendario corsi